Blog

Il riso al curry giapponese, come si prepara?

By 17 Aprile 2019 No Comments

Il riso al curry giapponese, come si prepara?

 

Conoscete il riso al curry? Direttamente dalla cucina casalinga giapponese, ecco la ricetta per fare in casa il piatto tipico della tradizione

Tra le ricette giapponesi con il riso più amate della cucina nipponica c’è questa preparazione, che conquista il palato al primo assaggio con il suo sapore così pieno e speziato. Nonostante non si tratti di una spezia giapponese, il curry – introdotto in Giappone dagli inglesi – è stato presto adattato ai gusti locali ed inserito a pieno titolo in diversi piatti tradizionali.

Come si prepara il riso al curry giapponese

Il riso al curry giapponese si differenzia nettamente da quello indiano: punto forte della pietanza è tale particolare preparazione nipponica, che si realizza con una sorta di spezzatino al curry a base di carne (pollo, manzo, maiale) ed ortaggi a piacere tra i quali solitamente non mancano carote e patate.

Prepararlo in casa è semplice anche senza dado, nonostante quest’ultimo sia facilmente reperibile in commercio ed il suo utilizzo riduca notevolmente i tempi di realizzazione della ricetta. Questo si presenta sotto forma di una tavoletta da unire in pentola: il caratteristico odore da esso sprigionato è facilmente riconoscibile. Senza il roux, non otterreste lo stesso cremoso risultato.

Esistono diversi tipi di curry giapponese a seconda del grado di piccantezza. Volendo potete preparare il dado in casa, ma perché privarsi della possibilità di gustarlo presso uno dei migliori ristoranti specializzati in cucina orientale?

Ingredienti

½ kg di spezzatino di manzo o pollo

100 gr di dado (curry roux)

1 cipolla

2 patate

3 carote

800 ml circa di acqua

Olio di semi qb

Riso al vapore qb

 

Procedimento

Sbucciate la cipolla e tagliatela a fette sottili con l’aiuto di un coltello affilato e servendovi di un tagliere. Pelate le patate con un pelapatate e tagliatele a cubetti, raschiate le carote e tagliatele a rondelle.

Versate in un tegame capiente dell’olio. Unite la cipolla affettata e fatela soffriggere. Una volta appassita, unite la carne e fatela rosolare da tutti i lati ma senza bucarla con la forchetta, quindi aggiungete patate e carote.

Mescolate, fate insaporire e coprite con l’acqua. Fate cuocere su fiamma bassa per circa 20 minuti controllando di tanto in tanto la cottura. Spegnete la fiamma ed unite il dado di curry roux.

Accendete nuovamente la fiamma e fate cuocere su fiamma media per altri 20 minuti. A fine cottura dovrete ottenere uno spezzatino cremoso e denso. Regolate la densità in base ai vostri gusti eventualmente aumentando i minuti di cottura. Servite il curry giapponese con il riso bianco cotto a vapore e gustate caldo.