Blog

La colazione giapponese: cosa mangiano in Giappone come primo pasto del giorno?

By 5 Giugno 2019 No Comments

La colazione giapponese: cosa mangiano in Giappone come primo pasto del giorno?

Scopriamo quali cibi e ricette compongono la tradizionale colazione giapponese

Vi siete mai chiesti come si inizia la giornata in Giappone? Le ricette della colazione giapponese sono dolci o salate? Fermo restando il fatto che ognuno possa mangiare quanto desiderato, una cosa è certa: la colazione tradizionale dei giapponesi è ricca e variegata.

I pasti in Giappone sono tre: la colazione, in giapponese, si chiama asa gohan, che sta per pasto del mattino, e viene consumata seduti a gambe incrociate di fronte ad un tavolino basso. Ad onor di cronaca dobbiamo sottolineare come non tutti in Giappone si concedano un tale banchetto. C’è chi si accontenta di un caffè ed una brioche e chi, invece, ancora oggi, nel rispetto della tradizione, si alza con largo anticipo per preparare con calma e dedizione, per sé e per la propria famiglia, le diverse portate previste. Nonostante la ricchezza del menù, i piatti sono leggeri, perlopiù a base di ingredienti nutrienti ma per nulla pesanti.

Colazione giapponese tradizionale

Per capire bene da cosa sia composta, l’ideale sarebbe farla in un ryokan. La colazione giapponese in una locanda tradizionale reca in sé qualcosa di affascinante. Nonostante si possa pensare che consumare l’asa gohan in hotel non possa rendere l’idea in fatto di qualità, recandovi in un ryokan non eccessivamente economico vivrete un’esperienza irripetibile.

Ma torniamo alla colazione, uno dei pasti più ricchi in Giappone. Qui si mangia l’immancabile riso bianco cotto al vapore, pesce, alghe, verdure miste e uova.

Tra le ricette giapponesi per la colazione, che forse sono meno conosciute, ci sono il nattō, ottenuto dalla fermentazione dei fagioli di soia che si serve generalmente in accompagnamento al riso al vapore, e il tamagoyaki, la famosa omelette giapponese che si prepara con uova, salsa di soia e zucchero e che viene cotta seguendo una tecnica tradizionale un tantino laboriosa.

Altra portata immancabile è il pesce, che si gusta bollito o a vapore. Tra quelli notoriamente consumati al mattino ci sono il salmone (che lascia spesso il posto allo sgombro) e quasi mai il tonno. Protagonista indiscussa della colazione dei giapponesi resta, però, la zuppa di miso, caratterizzata da valori nutrizionali di tutto rispetto.

Come già anticipato, non tutti i giapponesi osservano quanto dettato dalla tradizione. C’è anche chi – e non sono pochi – si concede una colazione veloce e pratica gustando rapidamente latte, caffè tè, spremute di arancia e brioche o pane e marmellata, esattamente come in Occidente.