Blog

Tutti gli ingredienti della ricetta originale del ramen

By 7 Agosto 2019 No Comments

Tutti gli ingredienti della ricetta originale del ramen

Non solo udon: ecco cosa non deve mancare nell’originale ramen giapponese

Non è semplice stilare un elenco esaustivo degli ingredienti del ramen giapponese. Tante sono le variabili da tenere in considerazione ed il tipo che ci accingiamo a realizzare, ecco perché non si può parlare di una ricetta originale del ramen nonostante molti si vantino di prepararla. Di carne, di pesce, vegetariano: ognuno ha le proprie preferenze in fatto di cibo ma, volendo fare una sorta di riepilogo, possiamo stilare una lista degli alimenti che non dovrebbero mai mancare.

Brodo e tipi di ramen

Iniziamo dal brodo, che costituisce il comune denominatore: in base a questo i ramen si possono raggruppare in quattro grandi famiglie: quella degli shio ramen,  insaporiti con del semplice sale marino; gli shoyu ramen, con sola salsa di soia; i miso ramen che – come si può dedurre – vengono arricchiti con la famosa pasta fermentata; i tonkotsu, che hanno alla base un brodo che si ottiene dalla lunga bollitura delle ossa di maiale.

Ramen originale: quale pasta?

Passiamo alla pasta per il ramen, ovvero ai tagliolini che rappresentano il punto forte di ogni tipologia. Si tratta di pasta fresca, alcune volte all’uovo, dal possibile differente aspetto. Possono essere lisci e fini oppure arricciati variante, questa, che solitamente si riserva ai ramen più semplici.

In via generale si possono utilizzare gli udon che, come ben sappiamo, sono di frumento; i ramen propriamente detti che sono all’uovo; la soba, che è facilmente riconoscibile per il suo colore scuro dovuto alla farina di grano saraceno.

Ingredienti della ricetta originale del ramen

Abbiamo poi la carne – generalmente di pollo o di maiale – o il pesce (via libera a calamari, gamberi, granchio), ingredienti che nel ramen vegetariano, per ovvie ragioni, non compaiono lasciando spazio a verdure e funghi. Molto utilizzate sono infine le uova, che vengono aggiunte da semi cotte cercando di mantenere il tuorlo cremoso (per tale motivo dopo averle fatte rassodare, devono essere sbucciate con molta attenzione).

Altre presenze fisse tra gli ingredienti originali del ramen sono i cipollotti, i germogli di soia, le alghe ed il kamaboko. Cos’è? L’avrete sicuramente visto in un qualsiasi anime giapponese. Si tratta di quella rotellina a spirale bianca e rosa posta in bella mostra come guarnizione del piatto. Ebbene, si ottiene dalla lavorazione del pesce (è un surimi bianco) ed è immancabile in ogni ramen che si rispetti.

Ebbene, ora che abbiamo approfondito l’argomento, non vi è venuta una certa acquolina? Da Konnichiwa trovate diverse varianti del ramen!